Connect
To Top

Genoa – Napoli finisce 0 a 0 pareggio deludente per i tifosi Azzurri.

Finisce 0 a 0 il match infrasettimanale del Napoli contro un ispiratissimo Genoa  in grandissima forma fisica. Primo tempo molto tattico, squadre ben messe in campo, il Genoa imbriglia un Napoli non molto convinto.

Subito grande agonismo:  Al 4° minuto bell’azione palla dentro per  Hamsik che calcia malissimo.  Il Napoli continua a sprecare le opportunità che crea: al 18°esimo minuto traversa sempre di Marek Hamsik e un minuto dopo è Reina ha salvare il Napoli con una prodezza con cui evita il vantaggio Genoano. Primo tempo molto tirato, le squadre  molto ben organizzate,  il Genoa da filo da torcere al Napoli con un pressing costante. A metà primo tempo si infortuna Pavoletti, entra il giovanissimo Simeone ma il Genoa anche perdendo il proprio bomber non cambia né atteggiamento né perde convinzione. il Napoli con Jorginho marcato a uomo ( il brasiliano annientato per tutta la Partita)  fà si che la squadra si affidi ai centrali per impostare il gioco, il solito fraseggio del Napoli diventa lanci lunghi che non esaltano Milik e compagni, e anche Mertens non riesce ad entrare in partita. Al 35°esimo gran colpo di testa di Milik ma Perin si esalta e evita il Gol. Primo tempo che termina con un’ennesima palla gol sciupata al 45 da Callejon che calcia di sinistro un tiro che non impensierisce l’estremo difensore genoano.

Nella ripresa il Napoli parte col piglio giusto, ma illude. Infatti questa supremazia dura pochissimo, poi torna l’equilibrio.  Al 4° minuto sfiora il gol con Albiol da calcio d’angolo, stacc imperioso  ma fuori misura.

Il Genoa non abbassa i ritmi,pressa e si difende col coltello tra i denti,  partita fallosa, volano cartellini gialli, proteste del Napoli sia per i falli che per un rigore non dato su Milik trattenuto in area, (è il secondo non concesso dall’arbitro nel corso della partita).

Genoa sempre in partita, sfiora più volte il gol, solo un Pepe Reina sontuoso riesce ad evitare il vantaggio Genoano in più occasioni. Napoli che prova a vincere ma non ci riesce: entrano insigne al 67°esimo per uno spento Mertens e subito dopo Zielinski.  Cambia poco, si continua a sprecare, è proprio Insigne  lanciato a rete a tu per tù con Perin a divorarsi un gol molto semplice con un tiro fiacco, preda del portiere. Sarri non si arrende, mette dentro Gabbiadini per Milik ( anche se forse doveva  provare a vincere la partita con tutte e due in campo).  L’ingresso di Manolo cambia poco, anzi è il Genoa a ad andare vicinissimo al vantaggio con due palle gol nel finale che Pepe Reina sventra. Moltissima la delusione tra i tifosi azzurri, nel dopo partita, Sarri dichiara che Il Napoli non è l’antagonista della Juventus, e queste parole dopo una prova deludente, fanno un po’ storcere il Naso ai tanti tifosi che sognano…

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Serie A

  • Venezia 0 – Napoli 2

    Napoli espugna Venezia, finisce 0 a 2 una partita tutt’altro che semplice. Il Napoli impone il suo gioco sin dal primo...

    Ciro Kevin Ianuale6 Febbraio 2022
  • Venezia – Napoli 0 – 2

    L’uomo mascherato è tornato!   “Victor Osimhen scalpitava fin dai primi minuti”     Partita  cruciale per gli azzurri per la...

    sergio ciaravolo6 Febbraio 2022