Connect
To Top

Il ruggito del direttore

È bastato un pareggio per far “esplodere” le polemiche. Dopo la partita col Bologna che ci aveva visti primeggiare in classifica, in molti si erano meravigliati e pochi, anzi pochissimi, avevano speso una parola per il Napoli primo in classifica. Invece a gettar ulteriore benzina sul fuoco,  ci si è messo anche il mister Sarri nelle interviste del dopo partita di Genova.

Non dobbiamo cadere come sempre nel vittimismo e nelle polemiche e lamentarci sempre degli arbitri.

Sarri ha chiamato in causa la società in merito alle “sviste” arbitrali e mi trovo d’accordo, perché è la società che deve farsi sentire nei modi e nei luoghi opportuni.

Dobbbiamo dimostrare a tutti che anche il popolo azzurro, i tifosi, ed i napoletani sono da Champion.

Sicuramente fa rabbia vedere che falli come quello di mercoledì a Genova, non vengono sanzionati e che per colpa di ciò perdiamo punti in classifica, voglio però dire e ricordare che se avessimo giocato meglio non ci sarebbe stato bisogno di recriminare per gli errori arbitrali, perché avremmo potuto sicuramente vincere contro quel Genoa.

Inoltre vorrei ricordare a tutti che la storia nel corso degli anni, ci ha insegnato che Napoli città, Napoli sportiva che vince, è scomoda per moltissimi. Pertanto, noi dobbiamo essere, anzi noi siamo, superiori a tutto ciò e lo dimostreremo sempre e comunque. Mi preme precisare che questo non vuole dire che ci sentiamo superbi, è solo una semplice constatazione dei fatti.

 

giovedi 22 settembre 2016 – ore 20:20

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale