Connect
To Top

Crotone 1 – Napoli 2

“IL GIGANTE E LA BAMBINA”

La partita avrebbe potuto avere questo titolo, ma sul campo abbiamo visto due bambini, e nessun gigante, che giocavano “forse” al calcio.

Secondo me oggi non abbiamo visto una partita di calcio ed il Napoli non ha fatto vedere la differenza di qualità esistente con il dignitosissimo Crotone.

Purtroppo, questa squadra non gira più come siamo stati abituati a vedere, e non è solo per la mancanza di un faro presente lì in attacco.

Ho visto ancora alcuni ragazzi non in forma, mentre voglio assolutamente esaltare Diawara. Ottima partita quella del ragazzo che ha dimostrato di essere un ottimo giocatore per il presente ed il futuro del Napoli.

Buona gara anche di Maksimovic che ha messo il sigillo alla sua buona gara con il goal del due a zero in un momento difficilissimo della partita.

L'urlo di Maksimovic dopo il goal

L’urlo di Maksimovic dopo il goal

Discorso a parte va fatto per Gabbiadini. Un giocatore che vuole giocare in nazionale, che ambisce ad essere la primadonna in una squadra come il Napoli e che vuole farsi vedere sulla vetrina europea, non si fa espellere per uno stupidissimo fallo di reazione. Fino a quel momento non c’erano stati falli per cui gli animi in campo erano caldi o infiammati, non c’era nervosismo. Inoltre, questa espulsione pesa come un enorme macigno sul prosieguo delle prossime due/tre partite. Non si lascia la squadra con questi problemi. Io comincio ad avere seri dubbi sul giocatore e mi dispiace perché sono stato uno che ha sempre difeso ed elogiato Manolo.

L'espulsione di Gabbiadini

L’espulsione di Gabbiadini

Altri ragazzi che voglio elogiare oggi sono Mertens e Reina. Mertens è una conferma piacevole, mentre Reina è ritornato ad essere una sicurezza fra i pali.

Comunque anche in questa gara, anche se l’abbiamo giocata in dieci per quasi un ora, ci sono stati degli errori veramente grossolani. Errori da squadra di terza/quarta serie. Mi preoccupa il fatto che questi errori li abbiamo visti in fotocopia nelle precedenti tre partite che abbiamo perso. Oggi ci è andata bene perché avevamo difronte il Crotone, fanalino di coda del campionato.

image

Mi auguro di vedere il prossimo mercoledì contro l’Empoli, un altra squadra in campo. Una squadra con la qualità che sappiamo avere e con un bel gioco, e spero di poter vedere anche l’acquisto che ancora non ha giocato un minuto: Rog.

Trovo anche di una enorme gravità il goal subito, perché è frutto come sempre di un errore. Speriamo che il mister sia in grado di recepire questi errori e che ci lavori intensamente insieme con tutta la squadra.

Appuntamento alla prossima, e comunque: Forza Napoli sempre!

IL RUGGITO DEL DIRETTORE

IL RUGGITO DEL DIRETTORE

Domenica 23.10.16 – ore 17:20

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale