Connect
To Top

Sabato Udinese-Napoli senza Higuain e senza Irrati, speriamo.

Sabato alle ore 18:00 torna la seria, il Napoli scende in campo a Udine. Sfida importante per gli azzurri, che sono reduci da una serie di risultati non troppo entusiasmanti. Lo scorso anno fù la partita in cui il Napoli buttò un anno di lavoro: perdendo questa sfida disse addio definitivamente allo scudetto, in più l’arbitro Irrati, tolse le residue speranze dando quattro giornate di squalifica a Higuain. Mister Sarri prepara questa sfida, un pò come successe nel campionato scorso (senza molti calciatori  impegnati con le proprie Nazionali). Lo scorso anno erano 13 i calciatori in giro, mentre quest’anno, sono addirittura 14 gli assenti. Il match dello scorso anno fù veramente una partita che fece riflettere: Napoli in piena corsa scudetto che gioca a mezzogiorno dopo la sosta per le nazionali (accadde già prima: Bologna-Napoli e anche in quel caso abbiamo perso) L’arbitro Irrati che ha arbitrato quel match, era presente in Bologna-Juventus quando Bonucci non venne ammonito commettendo un fallo killer a centrocampo. Bonucci la settimana dopo avrebbe saltato Inter-Juventus, invece era in campo, e segnò anche il gol vittoria. Irrati configura anche nel match Torino-Juventus di qualche settimana dopo, in cui Sandro già ammonito, commette fallo da rigore davanti a Irrati e non riceve il secondo Giallo: in quel caso il Toro avrebbe giocato 60 min in superiorità numerica. Non solo questo: Udinese-Napoli è anche il match in cui un calciatore dell’udinese, si fermò per leggero infortunio, e uno dei medici sociali arrivò con una siringa ad iniettare un liquido nella bocca del calciatore (cosa mai vista in campo prima..) insomma, match importante, in una settimana delicata per il Napoli, speriamo che questa volta, il Napoli sia più cattivo (agonisticamente parlando) e vinca contro tutti, proprio contro tutti.

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in News