Connect
To Top

“Il racconto del reale” comincia da Ciro Esposito ……..

Riprendiamo da Facebook le parole di Maria Puddu, e le riportiamo poichè sono più che esplicative.

IERI SERA E’ ANDATO IN ONDA SU SKY ATLANTIC UNA DOCUFICTION…. ha deciso di iniziare
con una storia reale Ultimo Stadio …. la storia della morte di Ciro Esposito …. cos’abbia di reale
non lo so e vi garantisco che più di me oltre i genitori ed i legali non c’è nessuno che ne sa….
Un altro schiaffo a mamma Antonella Leardi e papà Giovanni Esposito con i suoi figli per non
aver raccontato quella che è la verità ma è solo un racconto di immagini confuse
Il tutto sempre solo a discapito della tifoseria napoletana, facendo passare i tifosi fiorentini e
quelli romani per i gran signori….
Ma per piacere la vogliamo smettere di continuare ad infangare i napoletani e la città di Napoli
Il 3 maggio 2014 Antonella Leardi Giovanni Esposito HANNO PERSO UN PEZZO DELLA LORO
VITA E NONOSTANTE TUTTO CIO’ CONTINUANO A DIVULGARE MESSAGGI DI PACE E
SENSIBILIZZARE I GIOVANI ALLA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA E LA LEGALITA’….. LO STATO
ITALIANO ERA ASSENTE COME ANCORA TUTT’OGGI, IL CALCIO NON HA MOSSO UN DITO PER
MIGLIORARE TUTTA LA VIOLENZA CHE ESISTE NEI VARI STADI ITALIANI
SIAMO ANCORA AD OGGI CHE Antonella Leardi E Giovanni Esposito NON SOLO CONTINUANO
A VIVERE UN DOLORE CHE SOLO CHI E’ GENITORE PUò E DICO PUò IMMAGINARE
LARGAMENTE, MA DEVONO ANCORA COMBATTERE I PREGIUDIZI DEGLI IGNORANTI, LE
CRITICHE DEI RAZZISTI E LE POLEMICHE DEGLI IDIOTI, CHE PARTONO PRIMA DALLA LORO
TERRA, QUELLA STESSA TERRA CHE CONTINUA A DIRE DI VOLER SOSTENERE ANTONELLA E
GIOVANNI
SOLO GLI IDIOTI E CHI NON HA UN CUORE PUO’ PENSARE AL LUCRO SU UNA MORTE DI UN
FIGLIO
SOLO CHI NON HA VESTITO DEI PANNI DI QUESTO DOLORE IMMENSO PUO’ PARLARE DI
LUCRO
SOLO CHI GIUDICA SENZA SAPERE O TOCCARE PUO’ PARLARE DI LUCRO
NEL FRATTEMPO MAMMA ANTONELLA E PAPA’ GIOVANNI CON I LORO FIGLI DOVRANNO
AFFRONTARE UN ALTRO CALVARIO QUELLO DEL NUOVO PROCESSO DI 2° GRADO PERCHE’
CHI HA TOLTO LA VITA AL FIGLIO, CHI LI HA DISTRUTTI RIDUCENDOLI SENZA PIU’ NULLA HA
DECISO DI FARE OPPOSIZIONE ALLA PRIMA SENTENZA CHE L’HA VISTO CONDANNATO A 26
ANNI DI RECLUSIONE CON ATTENUANTI GENERICHE
SI ATTENUANTI GENERICHE PERCHE’ L’ANIMALE E’ SUPER PROTETTO DA CHI CI GOVERNA E
TUTTI VOI STATE ANCORA A PENSARE SE L’E’ ANDATA A CERCARE….MA COSA SI E’ ANDATA A
CERCARE LA MORTE? MA DAVVERO SIETE IDIOTI PER NON DIRE ALTRO….UN GIOVANE
PERBENE DI FAMIGLIA PERBENE… SOLO PERCHE’ VA A GUARDARSI IN TRASFERTA LA
PARTITA DELLA SQUADRA DEL CUORE SI VA A CERCARE LA MORTE….
IL PROBLEMA E’ SEMPRE LO STESSO IL SAZIO NON CREDE AL DIGIUNO
E’ SEMPRE PIU’ FACILE GUARDARE LA PAGLIUZZA NELL’OCCHIO DEL FRATELLO ANZICHE’ LA
TRAVE NEL PROPRIO OCCHIO….
ORA CONTINUATE A CRITICARMI E AD OFFENDERMI TANTO NON ME NE PUO’ FREGARE DI
MENO ….
http://www.ilpost.it/2016/11/13/il-racconto-del-reale-sky-atlantic/

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale