Connect
To Top

Lavezzi: voleva tornare …. !?!?!?

Quale sarà la verità?

Come al solito i giornali scrivono sempre cose diverse.

EUROSPORT dice:

Di Napoli “ho nostalgia. Lì ho lasciato tante cose buone. Il pensiero di tornare c’è sempre stato, il problema è penso che il presidente non voglia. Se tornerò in Italia e non sarà al Napoli, sarà perché non mi hanno voluto”. Lo ha spiegato Ezequiel Lavezzi, attaccante dell’Hebei China Fortune, rievocando i trascorsi nella squadra partenopea.

“Se mi hanno cercato altri club italiani? Con l’Inter qualche contatto c’è stato ma alla fine non si è fatto niente“, ha ammesso il ‘Pocho’ ai microfoni di Sky Sport. L’argentino ha parlato del Napoli di oggi: “Sarri ha dato un’identità di gioco diversa. Le polemiche con De Laurentiis? L’allenatore ha fatto giocare la squadra in un modo che può far solo piacere a chi apprezza il calcio. Devono apprezzare questa cosa. E si deve anche pensare che il Napoli non è al livello di una squadra come il Real Madrid, anche se la strada c’è quella giusta”.

Sulla sua esperienza in Estremo Oriente, Lavezzi ha spiegato: “Perché un giocatore accetta la Cina? Per prima cosa per un fattore economico, non lo si può negare. Perché sono ancora a digiuno di reti? Il mio ruolo è diverso, ora gioco più dietro”.

IL MATTINO dice:

Gioca in Cina, con la maglia dell’Hebei China Fortune. E’ uno dei calciatori più pagati, con 24 milioni di euro a stagione. Ma nei pensieri di Ezequiel Lavezzi detto il Pocho c’è sempre fortemente il Napoli. «Avevo il desiderio di tornare – ha detto l’argentino, ceduto nel 2012 al Paris St. Germain, in un’intervista a Sky Sport – ma il presidente non ha voluto. Un’altra squadra italiana interessata a me c’era: l’Inter. Le polemiche tra Sarri e De Laurentiis? Il gioco di Sarri non può non piacere a chi ama il calcio. Lo lascino lavorare tranquillo, pensando che il Napoli non è al livello del Real Madrid».

POCHO 1

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in News