Connect
To Top

Manifestazione pubblica Giustizia e Verità per Ciro Esposito

Caro Amico,
Caro Comitato, cara Associazione,
questa lunga “traversata nel deserto” sembra non finire mai.Dopo tutto quello che abbiamo passato, dopo le tante battaglie, pensavo che finalmente potesse entrare nella nostra casa un po’ di serenità. Ma così non è stato. Sono qui a scrivervi perché ho bisogno di voi e del vostro aiuto.
La memoria di Ciro merita di essere rispettata. Non possiamo consentire che il nostro grido, la nostra sete di giustizia venga repressa. Il popolo dei tifosi napoletani non merita tutto questo.
Sembra che questa Verità sia conosciuta da tutto il mondo, ma venga ignorata solo nei tribunali di giustizia.
Dal primo giorno abbiamo inteso lanciare un messaggio chiaro: avere piena fiducia nella giustizia italiana. Non è stato facile. Nostro figlio giaceva sofferente in un letto d’ospedale, mentre fuori nel mondo, nei giorni che seguirono il ferimento,la stampa dipingeva Ciro e la nostra famiglia con tutti gli stereotipi che ingiustamente vengono attribuiti ai napoletani ed in particolare agli abitanti di Scampia. Fu un lunga traversata nel deserto, in cui Dio ha assistito prima Ciro, accogliendolo tra le Sue braccia, e poi noi, dandoci forza e coraggio.

IMG_1201
Insomma, siamo andati avanti. Ma a tutto c’è un limite. Abbiamo bisogno di essere incoraggiati in questo momento. Abbiamo bisogno anche di voi.
Infatti prima dell’udienza del 27 giugno, abbiamo deciso di vederci tutti insieme per gridare ed invocare giustizia.
Ci incontreremo il giorno Venerdi 26 maggio ore 19 presso la sede dell’associazione per organizzare la mobilitazione che si terrà il giorno 17 giugno ore 11 a Napoli e il luogo lo decideremo insieme. Speriamo davvero di essere uniti per questa battaglia in onore e memoria di Ciro!
Un grazie anticipato a chi sceglierà di essere ancora al nostro fianco.

Presidente Associazione Ciro Vive onlus
Antonella Leardi

IMG_1199

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in News