Connect
To Top

Il Nizza: avversario da prendere con le molle

L’urna di Nyon non regala un sorriso al Napoli che, tra le cinque papabili avversarie, pesca, probabilmente, la più difficile. Gli azzurri affronteranno infatti il Nizza nel turno di playoff per l’accesso al tabellone principale della Champions League con il match d’andata previsto al San Paolo il 16 agosto e il confronto di ritorno che si disputerà all’Allianz Riviera sei giorni dopo. La formazione allenata da Faivre ha concluso la scorsa Ligue 1 al terzo posto dopo essere stata a lungo in testa alla graduatoria. Stelle indiscusse dell’undici transalpino sono Balotelli, assente nel ritorno con l’Ajax per infortunio; il centrocampista Seri, al centro dell’interesse di numerosi club sul mercato internazionale; l’esterno d’attacco Eysseric, obiettivo dichiarato della nuova Fiorentina e che potrebbe quindi cambiare casacca nei prossimi giorni. Il buco sulla fascia sinistra difensiva, determinato dell’imminente partenza di Dalbert verso l’Inter sarà colmato dal giovane Sarr, classe 99. L’undici francese si dispone abitualmente secondo i dettami del 4-2-3-1, propone un calcio d’attacco che sposta tanto giocatori verso l’area avversaria. Punto debole risulta sicuramente la coppia dei difensori centrali all’interno della quale Dante alterna buoni interventi a clamorose amnesie. Partenza negativa in campionato per il Nizza che, privo dei succitati Balotelli e Seri, è stato sconfitto in trasferta all’esordio sul campo del Saint Etienne grazie alla rete di Bamba dopo quattro minuti

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in News