Connect
To Top

Reina : lacrime di addio?

a firma di Gianluca di Lauro

Non so come andrà a finire questa storia, ma basterà aspettare altri 4 giorni.
Personalmente mi spiace che il portierone spagnolo vada via, sia per le qualità in campo sia soprattutto per la personalità ed il carisma. Ma una cosa sono i sentimentalismi, sempre più estranei all’industria del calcio, un’altra sono i soldi.
Reina ha dimostrato nei fatti di essere attaccato alla maglia del Napoli, volendoci anche tornare dopo una esperienza al Bayern non proprio edificante ( terzo portiere ) ma ha anche dimostrato di essere più attaccato al denaro che alla maglia del Napoli ( terzo portiere in Germania per 5 milioni ) probabile passaggio in Francia, dove probabilmente chiuderà la carriera, si parla di contratto di 3 anni a 3,5 milioni a stagione. Come biasimarlo!!!! Basta con i sentimentalismi, con le bandiere, con i simboli, quello appartenevano ad uno sport, il calcio appunto, oggi allo sport è subentrata l’industria, la programmazione imprenditoriale, gli sceicchi arabi e i petrodollari russi, per i sentimenti non c’è più posto!!! Quindi, ciao Reina, faremo il tifo per il nuovo portiere sperando sia all’altezza e sempre forza Napoli..
Io al suo posto, comunque, avrei fatto lo stesso!!!

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale