Connect
To Top

MaraMertens: che perla!

di Ciro Ianuale

Maramertens sigilla una vittoria fondamentale per continuare il testa a testa con la rivale storica Juventus: il primo vero ostacolo in trasferta è stato superato a pieni voti! Vittoria arrivata nonostante si giocasse in trasferta sul campo di una delle formazioni più in forma ed in salute del campionato ma sopratutto, dopo essere passati in svantaggio in un primo tempo giocato comunque bene dove il Napoli ha tenuto bene il campo, ed ha creato e costruito. Quando però inizi a prendere legni ed il portiere inizia ad esaltarsi e passa tutto un tempo e sei ancora sotto di un gol allora inizi a vedere le streghe, temi che stia per maturare la prima sconfitta. Poi però prima Koulibaly sotto misura, poi Callejon dalla sua mattonella, ribaltano il risultato e ti rilassi, e quando torna la lucidità poi arrivano anche i gol da cineteca come quello di Mertens che evoca un gol del re proprio contro la Lazio nel 1985: il portiere respinge fuori dall area dopo un incursione del solito folletto, Ciruzzo con la coda dell occhio da uno sguardo alla porta prende le misure ed infila nell incrocio dei pali un gol che resterà negli annali del calcio. Nel finale arriva il poker su rigore di Jorgigno a coronare una splendida serata! Una risposta anche a chi si lamentava della campagna acquisti, ed a chi si lamentava di Maggio non ritenendolo all altezza: deve ricredersi! Cristian è fortissimo, esperto, attento e come sempre si fa trovare prontissimo per la nuova sfida! Adesso abbiamo due occasionissime Spal e Cagliari per poter allungare! Avanti Napoli questo è l anno della goduria!

Foto: fotomontaggio preso dal sito della Gazzetta dello Sport.

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale