Connect
To Top

Spal – Napoli 2 – 3

AUGURI MILIK!

Oggi la partita del Napoli, nonostante la vittoria, passa in secondo ordine. Ritengo di essere portavoce di tutti i tifosi napoletani e non. L’infortunio di Arek Milik preoccupa e dispiace. Questo ragazzo ha la sorte che non l’aiuta. Comunque aspettiamo i soliti esami di controllo e incrociamo le dita.

Contro la Spal, i ragazzi, pur vincendo, non fanno una bellissima figura. La squadra ferrarese è ben messa in campo e gioca col terrore negli occhi. Terrore che nel primo tempo si è visto in maniera palese.

La qualità in questo caso ha fatto la differenza, ed il risultato è stato portato a casa insieme con la testa della classifica.

Anche in questa partita abbiamo visto i nostri avversari soffrire per i crampi. Prova che contro di noi per fermarci bisogna correre tantissimo e con qualità. Gli azzurri restano sornioni ed aspettano consapevoli della differenza di qualità e di potenzialità. Consapevolezza che ci porterà sicuramente molto lontano.

IMG_1741

Stasera vorrei esaltare la grande ed enorme prestazione di Goulam! Goal, assist e grandi giocate: una enorme spina nel fianco della Spal sulla fascia sinistra. Se poi aggiungiamo il goal fatto col suo piede quasi inutile, il destro, stiamo parlando della ciliegina sulla torta.

IMG_1746

Oltre al franco algerino, vorrei dare lo scettro di migliore in campo anche a Jose Maria Callejon. Sempre pronto al momento giusto. Gran goal anche quello dello spagnolo.

Il Napoli non ha disputato una bella partita, ma ha ottenuto comunque risultato pieno: che sia veramente l’anno giusto? Facendo i dovuti scongiuri e, da buoni napoletani, incrociamo le dita ed esponiamo tutti i corni possibili ed immaginabili. Continuiamo su questa strada e ….

Chiudiamo il sipario anche su questa gara ed andiamo a concentrarci sulla prossima gara di Champions.

Forza Napoli Sempre!

IMG_1752

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale