Connect
To Top

Borsa di studio alla memoria di Ciro Esposito

di Antonella Leardi.

Ieri nel consegnare questa borsa di studio, istituita dal CONI e giunta alla sua terza edizione, al giovanissimo Giacomo, mi sono commossa.

Nel vedere questo ragazzo, come per gli anni precedenti, ho rivisto Ciro, mio figlio.

La stessa innocenza, la stessa purezza d’animo. Per quanto il dolore per la sua perdita sia ancora così forte, sono giornate come queste che mi danno la forza di andare avanti. Di pensare e credere che non è tutto stato vano il suo sacrificio. E’ difficile accettarlo e conviverci. Ma dobbiamo farci forza, tutti.

La famiglia Esposito è grata al CONI ed al Presidente Malagò per aver dato un reale contributo alla valorizzazione della memoria di Ciro Esposito, mio figlio, ma anche figlio della parte buona e nobile di Napoli. #cirovive

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale