Connect
To Top

Napoli – Juventus 0-1 Non eravamo dei fenomeni prima, non siamo dei brocchi ora!

Oggi, scherzando avevo lanciato un mini sondaggio su questa partita, e tutti o quasi, erano convinti della vittoria del Napoli o quantomeno non avrebbero mai firmato per un pareggio, io si!

Cosa dire, il Napoli ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra provinciale di una città ancora più provinciale, e stavolta metto sulla graticola tutta la città, i tifosi i giornalisti e l’ambiente, in ultimo la squadra e l’allenatore.
Quando capiremo che Napoli -Juve è una partita e non la partita, faremo finalmente il salto di qualità! Si parlava di questa partita da almeno venti giorni, a Torino non sarebbe stato così.
La squadra ed il mister non hanno retto allo stress, sono scesi in campo terrorizzati, e nel primo tempo in totale balia degli avversari.
Più che una sconfitta sul campo è stata una sconfitta di testa, inoltre la Juve ha disputato una ottima gara e non ha rubato nulla, stavolta.
La squadra è questa, debole di testa e senza alternative valide avanti, inoltre soffre la mancanza di fisicità a centrocampo da almeno 5 anni. La perdita di Ghoulam non può essere una scusante, ma senza di lui perdiamo un tempo in avanti, Mario Rui non ha le caratteristiche per sovrapporsi ma torna spesso dietro. Oggi tutti sotto la sufficienza, ma sono preoccupanti i soliti buchi a centrocampo ed il solito fatto che i nostri difensori sono attratti dalla palla e non chiudono sugli attaccanti liberi. Comunque non finisce mica qui, c’è tempo per divertirsi ancora……

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale