Connect
To Top

Napoli – Bologna 3-1 – Missione compiuta

Napoli – Bologna 3-1

Diciamo la verità, l’importante era vincere ed abbiamo vinto. Non è stata una grande prova del Napoli, il Bologna è partito benissimo e nel primo tempo ai punti avrebbe meritato. La squadra mi è sembrata sottotono, nessuno escluso. Gravi errori in difesa dove si è sentita tantissimo l’assenza di Albiol, centrocampo spesso in inferiorità numerica ed in difficoltà, punte senza troppa convinzione e spunti e, sempre raddoppiate. Dopo l’immediata rete di Palacio, migliore in campo, su dormita di Koulibaly, il pareggio su autogol di Mbaye ed un rigore più che dubbio realizzato da Mertens, per un fallo su Callejon, ci hanno consentito di chiudere in vantaggio un primo tempo brutto, dove il Bologna con le sue ripartenze poteva far male.
Nella ripresa, partita sotto controllo senza troppe sofferenze, chiusa da un eurogol di Mertens, finalmente tornato protagonista assoluto.
Grazie alle due reti Mertens si prende il titolo di migliore in campo, ma non ha fatto una prestazione esaltante.
Da menzionare anche Reina che nonostante qualche uscita a vuoto ha fatto il suo in un paio di occasioni.
In ultimo vorrei menzionare il giocatore del Bologna Verdi. Dopo il gran rifiuto, ha giocato solo 5 minuti e poi è uscito per infortunio, troppi occhi n’cuoll…….

Gianluca di Lauro

6F5993EB-043E-4399-86A6-AF01F41B5FD6

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale