Connect
To Top

Infortunio Ghoulam: una più “attenta” gestione forse …..

Una squadra con ambizioni deve saper essere anche lungimirante.

Credo di aver trovato una maniera elegante per dire che la società non è ancora all’altezza della situazione.

Non è possibile credere che durante un intera annata, con ben tre competizioni da affrontare, non possano accadere infortuni.

Sicuramente l’augurio è che non accada mai nulla, ma noi da buoni superstiziosi dovevamo essere pronti a tutto. Ci voglio scherzare su, ma non troppo!

Dovevamo ricordare il nostro grande conterraneo Eduardo De Filippo, che diceva: “essere superstiziosi è da imbecilli, ma non crederci porta male!”

Un Napoli così forte che lotta per vincere il campionato, e che negli ultimi 10 anni è stato sempre presente nelle più grandi competizioni europee, con ottimi risultati, e con i conti societari in ordine, fa invidia e dà fastidio a molti. Se a tutto questo aggiungiamo anche che Napoli, in questi anni, è diventata una meta fissa di tantissimi turisti da tutta Italia e dal mondo intero, un buon “corno” portafortuna lo dovevamo considerare.

Non vorrei che i soliti personaggi eo stupidi di turno possano pensare che ci stiamo piangendo addosso, oppure che quanto accaduto sia da girare a “tarallucci e vino”: assolutamente NO! Siamo seri!

L’infortunio di Faouzi Ghoulam  dispiace tantissimo, però bisogna essere obiettivi nel dire che la società non è stata oculata nella gestione delle risorse.

Non possiamo che augurare a Fauozi di rientrare al più presto, ed urlare contemporaneamente FORZA NAPOLI SEMPRE.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale

  • RICORDATE?

    … a buon intenditore poche parole!!!Speriamo che la memoria non sia corta.Comunque per le continue tirate di capelli da parte di...

    Redazione21 settembre 2018
  • “chi la fa la aspetti!”

    L’espulsione inesistente di Cristiano Ronaldo nella partita di Champions fra il Valencia e la Juve, è la giusta punizione per una...

    Redazione20 settembre 2018