Connect
To Top

La squadra è all’altezza dei napoletani?

I napoletani sono già un grande popolo ed una grande tifoseria!!!

Il Napoli sarà mai una grande squadra ed una grande società?!

A soli 10 giornate dal termine del campionato ritengo che sia opportuno effettuare un resoconto, anche se parziale,  della stagione.

In più occasioni ho espresso il mio parere sulla squadra e sulla stagione.

Dentro di me ho sempre sperato di sbagliarmi, purtroppo però i fatti dicono che le mie considerazioni erano molto vicine alla realtà.

Una squadra, una società, che volutamente decide di uscire dalle competizioni europee e dalla coppa Italia, è senza ombra di dubbio una piccola società nonchè una società poco lungimirante (alla lunga si paga!). Ritengo che su questa affermazione siamo tutti d’accordo.

Si è tanto parlato di un patto fra i giocatori nello spogliatoio per arrivare a vincere lo scudetto. Bassezze da squadretta di periferia. Se per caso hanno pensato di accontentarci approfittando dell’amore sconfinato dei napoletani per la maglia azzurra, hanno commesso un gravissimo errore: noi popolo napoletano siamo già GRANDI.

I fatti in questo momento dicono che:

  1. siamo andati fuori dalla Champions League perdendo tantissimo prestigio conquistato con onore nel corso di questi ultimi anni. Voglio ricordare che la Roma è arrivata ai quarti, ovvero fra le prime 8 grosse squadre a livello europeo. Non potevamo esserci anche noi? Sono convinto che avevamo tutte le carte in regola per esserci anche noi ai quarti. Devo citare anche (ahimè!!!), la Juve: dopo un 2 a 2 a Torino contro il Tottenham, ed un primo tempo sotto di un goal in terra inglese, sono stati capaci in soli 45 minuti di ribaltare il risultato ed accedere ai quarti di Champions. Noi saremmo stati capaci di una impresa simile? Domanda difficile da rispondere. Io non riesco a dare una risposta (rifletteteci!).
  2. siamo stati eliminati immediatamente in Europa League dal Lipsia, dimostrando che eravamo superiori ai tedeschi andando a vincere 2 a 0 in terra germanica.
  3. siamo stati eliminati dall’Atalanta al San Paolo nella competizione nazionale della coppa Italia. Competizione assolutamente alla nostra portata.
  4. dopo quasi un intero campionato al primo posto in classifica, oggi siamo secondi a 4 punti dalla Juventus, e dobbiamo andare a giocare a Torino contro la prima della classe. Non credo che il Napoli abbia più opportunità di recupero. Possiamo anche vincere a Torino contro la Juve, ma restiamo sempre sotto di un punto. Voglio ricordare che di fronte abbiamo una squadra con la “S” maiuscola, che al di là delle famose “ruberie”, entra in campo in tutte le competizioni e non snobba niente e nessuno. Hanno pieno rispetto per la loro tifoseria.

Insomma anche quest’anno “nulla di fatto” e nessun titolo. 

Nessuno nega che siamo una squadra bellissima, una squadra che fa spettacolo, una squadra elogiata e stimata da tutti, una squadra temuta sia in Italia e sia in europa, una squadra che è stata magistralmente diretta dal mister Sarri, una squadra che ti fa godere quando gioca al calcio, insomma una squadra che ha “tutto”, ma il risultato finale: zero!.

Da tifoso e da napoletano, il cuore mi dice sempre Forza Napoli, ma la rabbia è tanta per come veniamo trattati e considerati.

I napoletani meritano di più, non possiamo e non dobbiamo permettere a nessuno di approfittare del nostro gran cuore e della nostra enorme passione.

Foto fonte sscnapoli.it

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale