Connect
To Top

Napoli – Torino 2-2 – E’già calcio d’agosto……

Napoli – Torino 2-2 –

classica partita di fine stagione tra due squadre che nulla più hanno da chiedere a questo campionato.
Da una parte il Napoli che non ci credeva più, dall’altra il Torino che obiettivamente non aveva più stimoli.
Partita sottotono, da parte di entrambe le squadre, la formazione partenopea quando non gioca in velocità diventa prevedibile e facile da disinnescare. Il Torino invece non ha fatto nulla se non limitare il Napoli nel primo tempo e ripartire nel secondo, con due gol.
Napoli lento, moscio, spento, debole psicologicamente, da qualche settimana prendiamo nuovamente gol ad ogni occasione che capita agli avversari, mentre abbiamo grande difficoltà ad andare in rete con gli attaccanti, e soprattutto non abbiamo più benzina. La squadra è stanca, i giocatori non ce la fanno più e le riserve……beh Milik ha preso un palo, ha fatto buone cose, si è divorato un gol, ma gli altri?
La differenza con i bianconeri è dato dal fatto che noi crolliamo psicologicamente, mentre loro giocano alla morte ogni partita, ogni gara se la tirano fino al 95° anche se si tratta della Coppa dell Nonno.
L’ingresso di Ounas in campo mi ha ricordato quando Ottavio Bianchi mise in campo Di Fusco in attacco. Per intenderci : non ho cambi, non l’ho mai fatto giocare perchè non ci ho mai creduto, vedi chi ho in panchina??? chiaro avvertimento!!
Quanto alla gara, sufficienti Chiriches, Allan, Jorginho, Milik e Hamsik, malissimo Zielinsky, male gli altri

forza Napoli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale

  • Stagione 2018/2019: niente campagna abbonamenti!

    Comunicato stampa del Calcio Napolisulla campagna abbonamenti stagione 2018/2019dal sito sscnapoli.itLa SSC Napoli comunica che, come è ormai noto, lo Stadio...

    Redazione10 agosto 2018
  • … non ho parole!

    Motivo per cui ci meritiamo questo presidente: una tifoseria che addirittura va all’aeroporto ad aspettare Cavani. “Non ho parole!”Scusate ma pur vedendo...

    sergio ciaravolo9 agosto 2018