Connect
To Top

Champions League: Napoli – Psg 1 – 1

di Gianluca Di Lauro

 

Prestazione da squadra matura conscia della propria identità e forza. Chi si aspettava una partita simile a quella dell’andata è rimasto forse un po’ deluso, se a Parigi il Napoli ha imposto ritmo e gioco, al S.Paolo invece sono stati i transalpini a tenere il bandolo della matassa, ed era anche logico. Nel primo tempo c’è stato un sostanziale equilibrio, con il PSG che ha tenuto palla, ha tenuto ritmi bassi ed ha provato a far male con le improvvise accelerazioni dei suoi fuoriclasse. Il Napoli ha retto il gioco e con una prestazione senza sbavature e con una formazione ben equilibrata ha tenuto, creando anche qualche buona occasione nel finale, ma sostanzialmente ha pensato a non prenderle e a non dare campo per le ripartenze veloci dei fenomeni avversari. Poi al 46 minuto cambia la partita, invenzione di Neymar, la palla passa in area del Napoli a difesa schierata ed il PSG si ritrova in vantaggio. Il Napoli che esce dagli spogliatoi è una squadra totalmente cambiata, per atteggiamento, per cattiveria agonistica, per necessità. Ora bisogna riacciuffare il pareggio e con una veemenza pazzesca, con un pressing altissimo, con una forza e volontà eccezionali, crea nei primi 20 minuti della ripresa almeno 10 occasioni da rete. In alcuni casi la sfortuna, in altri la imprecisione, in altri ancora le parate di Buffon, il pari arriva su errore delle difesa, palla svirgolata in area, Callejon si lancia sul pallone e viene atterrato in sandwich da difensore e portiere. Insigne non sbaglia dal dischetto. Poi dopo il pari, il Napoli rallenta, il Psg ferito prova a tornare in vantaggio ma la difesa partenopea regge. Alla fine della partita il Napoli sorride e i parigini hanno l’amaro in bocca. Sull’azione del rigore forse Callejon era partito in leggero fuorigioco ed inoltre poteva anche esserci un rigore a loro favore per fallo di Maksimovic in area. Prestazione da incorniciare per Koulibaly, Allan e Callejon, bene Maksimovic, Rui prezioso in difesa ma sprecone avanti, Hamsik ed Insigne. L’unico che non mi è piaciuto è stato Ruiz.

Forza Napoli


IMG_4671

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Champions League

  • Napoli “beffato!”

      di Ciro Ianuale – Napoli beffato ancora da Klopp!È accaduto di nuovo, il Napoli esce a testa alta dalla Champions subendo...

    Redazione12 dicembre 2018
  • Champions: “che peccato!”

    Liverpool- Napoli 1 – 0– Ennesima beffa! Anche questa volta il Napoli esce dalla Champions per un goal di differenza.Anche quando...

    sergio ciaravolo11 dicembre 2018