Connect
To Top

… da meno 6 a meno 9 in 60 secondi!

   di Gianluca Di Lauro –

Inter – Napoli 1-0

Al minuto 90 Mertens crossa in area, Handanovic respinge, Insigne tira ed il portiere ribatte sui piedi di Zielinsky che da tre metri tira a botta sicura su Asamoah fermo sulla linea di porta.
60 secondi dopo Keita dalla fascia la mette dentro, velo di Vecino e rete di Lautaro Martinez alla prima palla toccata.
La palla è rotonda, il calcio è imprevedibile.
Partita brutta, tra due squadre che hanno mostrato evidenti difficoltà nella costruzione del gioco. I demeriti di entrambe sono maggiori dei meriti degli avversari. Tanta confusione, tanti passaggi sbagliati, tanti appoggi errati, cross inutili, giocate personali e niente gioco.
Nel primo tempo meglio i nerazzurri, che hanno avuto un paio di buone opportunità, nella ripresa meglio il Napoli che ha messo alle corde l’Inter, ma nel momento migliore è rimasto in dieci per una assurda espulsione di Koulibaly, fino ad allora migliore in campo.
Positivo Callejon, e positiva la difesa, dal centrocampo in su davvero male.
Nullo Insigne, la sua espulsione la dice lunga sulla sua prestazione.
A me piace giudicare solo la partita, ma trovo inqualificabile giocare in un campo dove i tifosi avversari ti fischiano ed ululano tutta la partita contro, in uno stadio dove la quintina arbitrale non tutela i giocatori o la squadra presa di mira.
Inoltre trovo che le uscite del nostro Presidente siano sempre stupide, sbagliate e controproducenti.
Per noi cambia poco. Solo in caso di vittoria avremmo continuato ad illuderci, così torniamo alla triste realtà.
Ps. Considerata la prestazione di Insigne, per Mertens, al posto di Milik avrei tolto lui sempre.
Sempre forza Napoli

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale