Connect
To Top

Gennarino KK26: Napoli ti ama!

Mi meraviglio che ancora si crede nella “giustizia”!!!

In tanti si sono preoccupati di scrivere fiumi di parole a favore del nostro Kalidou, così come in tanti si sono riempiti la bocca a parlare di razzismo.

In pochi hanno capito che in Italia il calcio è “finito”.

Il calcio in Italia è ostaggio di una mano forte e lunga (quasi, quasi … da maf…), è diventato inutile protestare e discutere, così come oramai avviene normalmente in tutto ciò che in Italia accade.

Il mio non è pessimismo ma una constatazione dei fatti in maniera oggettiva.

Sapevo benissimo che non avrebbero mai dato uno sconto al nostro Gennarino KK26.

Nessuno ci ha fatto sapere a Mazzoleni cosa hanno fatto, quale è stata la punizione o penalizzazione nei confronti di questo “essere vivente”.

I sistemi di “comunicazione” (armi di un regime maf… come sempre), non ci danno notizie in merito: perchè?

Sono andato a ricercare su internet se Mazzoleni era mai stato ad arbitrare una partita del Napoli al San Paolo. Se le mie ricerche sono corrette, l’ultima di questo essere a Napoli è stato in occasione di Napoli Brescia nel marzo del 2011  e , udite … udite, anche in quella occasione ha dato prova inconfutabile di odiare Napoli ed i napoletani. L’arbitro non vede un gol di Cavani di tacco (palla che aveva superato la linea), ne annulla uno per fuorigioco inesistente del Matador, nega un rigore netto per fallo di Kone su Mascara ed espelle Mazzarri. Una prestazione che provocò la durissima reazione di De Laurentiis: “Se i poteri vogliono che lo scudetto se lo giocano solo le due di Milano noi togliamo il disturbo”.

Successivamente sono sempre stati molto attenti a non designare Mazzoleni al San Paolo, ma di designarlo sempre in trasferta e sempre negli incontri più importanti.

Noi tutti tifosi napoletani ci siamo seduti sulla sponda del fiume a goderci la nostra splendida squadra e città, in attesa di veder passare il cadavere del nostro nemico (… e sono certo che succederà molto presto!).

Avanti Napoli – Forza Napoli

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale