Connect
To Top

La forma della musica napoletana in “LIS”

Mario Salvin 🖌

Il musical nasce dal lavoro e la passione di 6 ragazze, interpreti lis (lingua italiana dei segni) che vogliono trasmettere le emozioni che la musica infonde, anche a chi non può sentirla. Lo spettacolo ripresenta alcuni dei brani della musica napoletana classica e non, sotto una duplice forma… una rivolta al pubblico udente tramite musicisti, coreografie e ballerine ed un’altra rivolta al pubblico di persone sorde tramite la traduzione in lingua dei segni, che si intreccia con le coreografie e crea un’unica immensa emozione…

Nulla si crea, nulla si distrugge: tutto si trasforma… È grazie alla lingua dei segni che il canto prende forma. Lo spettacolo ha come finalità l’integrazione sociale tra sordi e udenti. Se questo obiettivo ti ha colpito anche solo un po, potresti dare, anche tu, un piccolo contributo.

Clicca e fai cliccare 👍🏻 alla pagina Facebook “chillslis” e se vuoi e puoi partecipa all’evento.
Grazie di ❤

 

376A0680-3D26-467D-A0EA-BB87B4FF6825

 

https://www.facebook.com/ChillsLis/

https://www.facebook.com/ChillsLis/



 

 

 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale