Connect
To Top

Icardi e Higuain stesso destino: nessuno li vuole!

?Non li vuole nessuno, significherà qualcosa?!?

Alti ingaggi e costo del cartellino troppo caro”

 

Mauro Icardi non lo vuole nessuno, non arrivano richieste nemmeno dall’estero. In patria non viene convocato in nazionale.

In Italia invece viene esaltato come se fosse il più grande giocatore del mondo.

Gonzalo Higuain non lo vuole nessuno, non arrivano richieste nemmeno dall’estero. In patria non viene convocato in nazionale.

In Italia invece viene esaltato come se fosse il più grande giocatore del mondo.

L’utilizzo delle stesse parole usate per Icardi e Higuain è voluto!

Il costo del cartellino è esoso e l’ingaggio è troppo alto, sia per Maurito e sia per il Pipita.

Il punto è: o in Italia siamo talmente scarsi a giocare al calcio al punto che anche due brocchi diventano dei super campioni, oppure come oramai avviene per tutto in Italia, esaltiamo sempre esageratamente tutto e tutti, grazie anche ad un sistema di comunicazione (giornali e TV), che ci bombardano come e quando vogliono.

Icardi e Higuain, non sono due brocchi. Sono due buoni giocatori, ma sono assistiti da due procuratori non all’altezza e le richieste di soldi,  sia come ingaggio e sia come cartellino, sono troppo esose.

Uno e’ oramai oltre i trenta anni (il Pipita),  ed è in fase discendente. L’altro (Icardi), è più giovane (26 anni), ma non è facile da gestire. Vedi le problematiche con i tifosi (il famoso libro scritto da Icardi), e i problemi con lo spogliatoio.

Insomma in Italia abbiamo tanti ottimi calciatori, esaltiamo i nostri gioielli e impariamo ad apprezzarli. Non diamo importanza sempre e solo agli stranieri (anche se bravi): Icardi ed Higuain docet!

 


 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Calciomercato