Connect
To Top

Il “Che” mio fratello

Carmjne D’Argenio ✒️

 

IL CHE MIO FRATELLO

Il giorno della morte con la mano staccata dal corpo, il viaggio in Bolivia, l’intima amicizia con Fidel Castro: il viaggio nel Congo Belga di comune accordo, con ultima parte dedicata alla prigionia durata 9 anni dell’autore stesso, di questo ed altro si è discusso nella sede di Monte Sant’Angelo dell’Università Federico Secondo, con l’ultimo dei fratelli di Ernesto Guevara il Che, Juan Martin Guevara; scrittore del libro “Il Che mio fratello”.

Oggi a 76 anni gira il mondo per portare a conoscenza le sue verità di famiglia relative alla vita del Comandante, con la domanda ricorrente che gli rimbalza addosso in ogni parte: “Figli dello stesso padre e della stessa madre?”. La risposta è sì ma in regioni diverse. Nati in due città dell’Argentina agli antipodi. Perché la loro era una famiglia ‘itinerante’. Ed da qui nasce la volontà di combattere per un’ America Latina federata e coesa. Da qui nasce la storia del Che.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carmine D’Argenio

 

 


 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale