Connect
To Top

Torino 0 – Napoli 0

🖌 Gianluca Di Lauro

⚽️ Partita a reti bianche. ⚽️

Quando ero piccolo si diceva che il risultato perfetto era lo 0-0, perché vuol dire che nessuna delle due squadre ha sbagliato nulla.
Il calcio negli anni è cambiato, con l’arrivo dei tre punti poi, il pareggio somiglia sempre più ad una sconfitta, ed oggi si tende a privilegiare l’aspetto dello spettacolo.
Un pari fuori casa, su un campo difficile come quello del Torino non è mai da buttare, però bisogna anche vedere come è stato ottenuto.
Oggi partita brutta, noiosa, tra due squadre che si sono limitate al compitino, pur con gravi errori da una parte e dall’altra.
La partenza del Napoli è stata buona, squadra ordinata e senza sbavature.
Il Torino dietro compie degli svarioni terribili ma non riusciamo ad approfittarne. Dopo 20 minuti la gara torna in equilibrio.
Poche occasioni sia da una parte che dall’altra.
Da ricordare un tiro da fuori di Ruiz, una prodezza di Mertens con palla alta di pochissimo, una gran palla di Insigne per Ruiz. Dall’altra parte un paio di colpi di testa Alfi è una prodezza di Meret su tiro di Ansaldi.
Nella ripresa gara ancora più brutta se possibile.
Llorente di testa non la mette dentro in un paio di occasioni nitide, ma anche il Torino va vicino al gol.
Pari giusto in sintesi.
Le partite si vincono o grazie alle giocate dei campioni o grazie al gioco corale. Orbene il Napoli oggi non ha avuto ne gioco, ne tantomeno ha campioni da far girare la gara.
Non so se la colpa sia o meno di Ancelotti, perché giocatori come Ghoulam, Lozano, Insigne o Zielinsky in questo momento sono nulli.
Imputo invece al tecnico la mancanza di grinta e la mancanza di velocità.
Troppi giocatori portano palla senza trovare spesso una soluzione, i compagni non si muovono senza palla.
Bene solo Ruiz, specialmente nel primo tempo e di Lorenzo, positivi anche Luperto e Manolas, ordinati dietro
Forza Napoli sempre.

 


 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale

  • … nato per “sbaglio” in Belgio

    ”uno scugnizzo nato per errore in Belgio!”La cicogna deve aver sbagliato strada. Dries Mertens è uno “scugnizzo” modello.In ritiro con la sua nazionale...

    sergio ciaravolo9 Ottobre 2019
  • La “rosa” del Napoli non giocherebbe nella Juve!!!

    Affermazione unanime di tutti gli addetti ai lavori”Che tristezza!” E’ di una enorme tristezza quello che ho sentito ieri sera durante la...

    sergio ciaravolo7 Ottobre 2019