Connect
To Top

Non ci stiamo a farci chiamare razzisti da Eniola Aluko

Per pochi stupidi non possiamo permettere che venga additato una intera nazione.

In questi giorni si è molto parlato di questa giocatrice di colore della squadra femminile di calcio della Juve: Eniola Aluko.

Questa sportiva di colore di origine inglese, ha affermato di voler lasciare l’Italia, perché siamo indietro di 10 anni sulla integrazione.

Eniola non si è limitata a semplici dichiarazioni verbali, ma ha scritto nella sua rubrica per il “the Guardian”,  sulla rivista “the players’ tribune”, e sul suo ultimo libro.

Il problema razzismo forse esiste per colpa di quei pochi soliti stupidi che frequentano gli stadi, e che vengono esaltati dai media.
Non ci stiamo ad essere additati come razzisti.

Gli italiani non sono razzisti, ed i napoletani sono da sempre culla dell’integrazione.

Ci meraviglia che nessuno abbia contro-ribattuto a queste assurde affermazioni.

Noi non ci stiamo !

 



0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale