Connect
To Top

Lazio – Napoli: “non ci credo!”

Il Napoli è vivo!

… ma non è possibile perdere una partita in questo modo:

è inammissibile!

Immagine di copertina dedicata al nostro nuovo mister Gattuso. Sicuramente la sua mano si vede, perché il Napoli è vivo. Di questa partita ci rimane solo questa grande e bella notizia. Lo spunto principale di questa gara è proprio la conferma che gli azzurri ci sono, e questo ci lascia ben sperare.

 

Lo sapevamo che questi ragazzi ne avevano ancora da dare. Ci avevano dato la dimostrazione in tante gare di campionato e di Champions, di avere qualità, e non era possibile che erano diventati improvvisamente dei brocchi.

Gli azzurri hanno disputato una bella gara, e non ricordo, a memoria, da quanto tempo chiudevano il primo tempo senza subire goal.

 

Stasera tutti hanno giocato con impegno, qualità e padronanza del campo. Vorrei ricordare che di fronte avevamo una squadra che veniva da un filotto di nove vittorie consecutive, e non a caso è la terza forza del campionato. Gli azzurri fanno un ulteriore passo avanti dopo le prestazioni di Sassuolo, Inter e Lazio.

Con questa gara chiudiamo il girone di andata. La prossima partita contro la Fiorentina, sarà la prima del girone di ritorno e deve essere la svolta definitiva. Quanto di buono fatto vedere in queste ultime gare con la guida di Gattuso, deve dare i suoi frutti, e sono sicuro che ci saranno perché i segnali ci sono tutti.

L’errore finale di Ospina e Di Lorenzo, che poteva ancora salvare la porta ed invece ……, è difficile da definire e da commentare. Forse è meglio non infierire ulteriormente sui ragazzi ed incitarli a riprendersi subito.
Per chiudere vorrei anche fare un piccolo riferimento alla “buona sorte”, che in questo periodo così buio non ci ha aiutato. Anche stasera il palo non ci è stato “amico”.

Per la cronaca, la statistica, la storia e la classifica, il risultato finale è:

Lazio 1 – Napoli 0

FORZA NAPOLI SEMPRE

 



 

 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale