Connect
To Top

… forse ci salveremo!!!

un allenatore nel pallone!

Anche il buon Gattuso, che è venuto a Napoli a prendersi una enorme patata bollente, è andato completamente nel pallone.

Nella partita di stasera contro la Fiorentina, l’unica mossa buona è stata quella di spostare Di Lorenzo sulla fascia e Luperto centrale, dopo aver visto una difesa ballare, ed una squadra che non riusciva a spingere sulle fasce.

Nel secondo tempo comincia con i cambi e tira fuori Allan, che esce direttamente dal campo rientrando negli spogliatoi, arrabbiato, e senza salutare nessuno della squadra. Il brasiliano viene sostituito da un certo “Diego Demme”: chi era costui!

Poi invece di prendere a schiaffi, e buttare fuori Callejon che volutamente sbaglia un goal fatto, e Lorenzo Insigne che è quasi inutile, toglie Zielinsky (eterna promessa, ma sicuramente piedi buoni), per un povero Lozano che entra nella mischia senza capire e sapere cosa fare. Poi finalmente fuori lo spagnolo Jose’ Maria Callejon, e dentro Llorente che oramai è considerato l’uomo dell’ultima spiaggia e degli ultimi minuti. Llorente si pensa che possa avere la bacchetta magica per poter risolvere tutto, invece …….. è solo un buon giocatore, con buoni piedi e buona testa pensante, ed ha qualche anno di troppo! Oltre quello che fa non si può pretendere di più.

In tutta questa storia abbiamo un secondo Gargano:
”Hjsay 2 la vendetta”. 
L’albanese mi ricorda tanto il buon Gargano, che nessuno voleva, così come Hjsay, ma che sta giocando meglio degli altri e con tanto impegno (con i suoi limiti sicuramente).
Ospina si conferma migliore di Meret. Ottima visione di gioco e velocità nel far ripartire la palla e la squadra, si fa sentire dai compagni e ci salva dalla capitolazione completa. Nessuna colpa sui goal subiti stasera contro la Viola.

La ciliegina finale è stato Fabian Ruiz, che dopo essere diventato inutile ed impalpabile, a fine gara quando il mister Gattuso, entrato in campo per salutare tutti, gli ha teso la mano, lui si è rifiutato di dargli la mano ed è scappato a testa bassa verso gli spogliatoi.

La soluzione per poterci salvare e non finire in serie B è una sola, fuori dalla squadra già dalla prossima gara di coppa Italia e ovviamente, per tutte le successive gare di campionato: Fabian Ruiz, Jose Maria Callejon, Lorenzo Insigne.

Gattuso deve prendere il coraggio a due mani e rompere con questi giocatori.

A fine campionato dobbiamo poi solo sperare che qualcuno rilevi il Napoli dalle mani di De Laurentiis. Solo così potremo rivedere il nostro Napoli nel posto che gli spetta e che spetta ai napoletani.

Aggiungo … questi ragazzi ed il presidente non meritano i napoletani.
Se hanno dei problemi, questi non devono cadere su una città ed una tifoseria che ama a prescindere.

Se siete uomini, persone serie e professionisti seri, andate via e non vi permettete  di comportarvi ulteriormente in questo modo per un mero dispetto verso una società ed un presidente che non ha alcun interesse affinché il Napoli vinca.

Per finire mi auguro vivamente che vi stiate vergognando, ed aggiungo: non fatevi vedere in giro per la città perché non vi vogliamo nella nostra bellissima terra, non ve lo meritate! (compreso il presidente)

 



 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale

  • … pagare per screditare i calciatori!!!

    … che tristezza!   Il calcio con i suoi tanti soldoni che gli girano intorno, in questo suo enorme circo impazzito, ha imboccato una strada...

    Redazione19 Febbraio 2020
  • Cagliari – Napoli 0 – 1

    “Gli azzurri tornano da Cagliari con i tre punti”     Un buon primo tempo del Napoli, con in evidenza l’arbitraggio...

    sergio ciaravolo16 Febbraio 2020