Connect
To Top

Tragedia della morte della influenzer Alessia Ferrante

Mario Salvin 🖌 

 

volto noto nel campo dell’estetica con 106 mila follower su Instagram

“Alessia Ferrante”

 

c’è tuttavia l’altra questione sulla quale la Procura ha concentrato la sua attenzione, ovvero l’attivitĂ  del centro di chirurgia plastica di Monopoli dove sabato 10 aprile sono avvenuti i fatti. A questo scopo sono stati sequestrati i computer del centro, che verranno setacciati per ricostruire se e quanti interventi non urgenti fossero stati messi in agenda nonostante le restrizione imposte nelle ultime settimane. Non si esclude, invece, l’eventuale apertura di un procedimento disciplinare interno nei confronti del medico, il chirurgo plastico Francesco Reho, indagato per omicidio colposo.

Alessia Ferrante era la figlia del calciatore professionista Lorenzo Ferrante. La sua morte ha destato sconcerto e dolore nel piccolo comune di Bisceglie, dove la 37enne viveva. Alessia non aveva mai fatto mistero di essere ricorsa piĂą volta alla chirurgia e alla stessa liposuzione, senza, tuttavia, subire particolari contraccolpi sulla propria salute.
Un vero peccato finire la sua vita così tragicamente, non curando la sua vita che poteva trascorrerla serenamente e piena di soddisfazioni, dispiace per il dolore della sua famiglia e per tutti, anche chi non la conosceva.

C’è chi vuole vivere e chi si distrugge per colpa di chissĂ  cosa, anche per i giudizi delle persone che gratuitamente commentano negativamente………

Che dio ti accolga in gloria addio Alessia.

 


 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

More in News