Connect
To Top

Napoli 2 – Roma 1

Gianluca Di Lauro 🖌 

 

Napoli – Roma 2-1

 

 

Per essere una partita ad inizio luglio, onestamente non credo si possa chiedere di più.
Io solo a guardarla comodamente seduto sul divano sudavo, quindi immagino il caldo che hanno sentito in campo i giocatori, il cui viso già alla fine del primo tempo mi sembrava molto provato.
Comunque la partita in fin dei conti mi è piaciuta.
Gara aperta, senza troppi tatticismi, tante occasioni sia da un lato che dall’altro.
La partita poteva finire anche 4-3, ma gli errori, in alcuni casi orrori, sotto porta, hanno limitato il numero di segnature.
Il Napoli ha disputato una buona gara, con due spartiti diversi.
Nel primo tempo Milik punta centrale a fare sportellate con Insigne e Callejon sulle fasce e qualche inserimento di Zileinsky in avanti, una manovra meno veloce ma logicità e calma a centrocampo, cross per le punte anche dalla trequarti e sovrapposizioni continue.


Nella ripresa il trio dei piccoletti Insigne Mertens e Lozano ha portato maggiore velocità, scambi ad alto coefficiente di difficoltà e inserimenti veloci di Zileinsky che è cresciuto molto col passare del tempo, ma si è cercato più lo sfondamento centrale che le sovrapposizioni sulle fasce
, visto che saltatori in area non ce ne erano più.

Do la sufficienza a tutti con una nota di merito per Insigne, davvero in gran forma, Callejon sempre al posto giusto al momento giusto che nonostante il gol ne ha divorati almeno due, mentre nota di demerito per di Lorenzo che si è fatto uccellare sul gol e che già prima aveva fatto tanta confusione con passaggi sbagliati ed errori non da lui.
Il quinto posto sarà una  lotta a tre
Forza Napoli

 



 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale