Connect
To Top

Napoli – Atalanta 4 – 1

che bel Napoli!

“Orario e giorno insolito portano bene agli azzurri”

Koulibaly capitano è sempre un grande onore, non mi stancherò mai di sottolinearlo! 

Il Napoli oggi si è presentato in campo con il 4 – 2 – 3 – 1 con il nuovo arrivato Bakayoko e con Osimhen punta d’attacco. I bergamaschi si sono  schierati in maniera speculare, ma oggi i nostri ragazzi hanno disputato una ottima partita.

Ospina al terzo minuto ci ricorda Pepe Reina con un lancio  preciso con i piedi a pescare sulla destra Politano (ottima gara la sua oggi).

Il Napoli fa capire di essere in possesso della partita.

Al 23’ Lozano sblocca il risultato e si galvanizza: doppietta dopo tre minuti. Forse quella di oggi è la migliore prestazione da quando gioca a Napoli.

Al trentesimo tris di Politano. Il Napoli in appena mezz’ora del primo tempo domina e gioca un buon calcio.

Primi 45 minuti chiusi con ben 4 goal all’attivo e Osimhen che si sblocca segnando il quarto goal. Bellissimo l’abbraccio cercato e voluto da Victor con il “Ringhio” subito dopo il quarto goal. Significa veramente molto: il gruppo c’è, sta bene e sono contenti e sereni di giocare.

A memoria questa Atalanta non ha mai subito 4 goal in soli 45 minuti. Merito di un Napoli stellare, che gioca e si diverte.
Voglio ricordare ai più distratti, un Napoli orfano di Lorenzo Insigne. Un Napoli con Demme, Maksimovic, Lobotka, Zielinski, Petagna, Ghoulam, Elmas, Meret, Mario Rui, Malcuit, fuori o in panchina.
A tutto questo aggiungo un buon direttore d’orchestra, ovvero Rino Gattuso. Il mister sta lavorando veramente bene.

Peccato il goal subito al 68mo. Frutto di superficialità per il risultato e per un rimpallo sfortunato su Bakayoko.

Ulteriore nota positiva è stato il ritorno in campo di Malcuit (al 74mo), insieme con l’ulteriore minutaggio di Ghoulam entrato al posto di un bravo ma infortunato Politano.

Dieciminuti finali anche per Petagna e Demme.

Una gestione dei cambi veramente ottimale da parte di Gattuso, che approfitta del risultato tranquillo per far riprendere il ritmo gara a tutta la rosa.

Il torello finale con l’ole’ dei mille del San Paolo, è la giusta cornice a questa bella gara degli azzurri.

Avanti Napoli

Forza Napoli

 



 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale