Connect
To Top

Napoli – Fiorentina 2 – 5

Disastro Napoli: è inammissibile la sconfitta

 

 

 

Gara di Coppa Italia per gli azzurri, che si dispongono sempre con il 4-2-3-1, ma con una formazione ancora una volta nuova: esordio dal primo minuto per Tuanzebe. La viola invece si dispone con il 4-3-3.

 

La partita è aperta! La Fiorentina gioca, ed il Napoli sembra essere tranquilla e concentrata.

Gli azzurri come sempre eccessivamente “leziosi”, mentre la viola più concreta che crea ben due/tre occasioni (ha colpito anche una traversa).

Il Napoli nelle ripartenze veloci impensierisce la retroguardia viola che non sembra essere impeccabile, e dovrebbe approfittare.

Al 23° fallaccio da espulsione di Duncan su Politano nei pressi della nostra area di rigore, ma come al solito gli arbitri non sono mai all’altezza della situazione: INADEGUATO l’arbitro Ayroldi ed il VAR!!! dove stava l’arbitro addetto al VAR  Dionisi? Non è più accettabile subire simili arbitri “pacchiani”!

Con il passare dei minuti, il Napoli lascia il possesso del centrocampo alla Fiorentina e sembra perdere brillantezza. Non riescono più ad uscire dalla propria metà campo.

Mentre l’arbitro Ayroldi dimostra di essere inadeguato non fermando il gioco quando i giocatori si scontrano testa contro testa!!! Mai visto!!!

Al 41° la Fiorentina si porta in vantaggio con il suo uomo migliore Vlahovic, che quasi indisturbato, va in rete: Saponara mette scompiglio sulla fascia e Tuanzebe si perde Vlahovic.

Il Napoli che stava quasi dormendo, si sveglia ed in due minuti pareggia con il grande, immenso e magnifico CIRO DRIES MERTENS, che segna un goal da cineteca! (Quota 143 goal con la maglia azzurra). Speriamo che a fine stagione non vada via da Napoli. Dobbiamo solo sperare che il presidente non lo metta in condizione di andare via così come ha fatto con tantissimi altri giocatori.

Al 45° l’arbitro finalmente fa l’arbitro, ed espelle il portiere della Viola che blocca Elmas lanciato a rete, dopo un “orrore” di tutta la difesa.

Il primo tempo finisce sul pari e con il Napoli con un uomo in più per tutto il secondo tempo.

Secondo tempo che comincia con Mertens tra i pali al posto di Ospina.

Mertens sembra salire in cattedra, e Lobotka prende sempre più per mano la squadra con classe, sicurezza e buona visione di gioco. Anche Petagna entra sempre più nel gioco. Sicuramente l’uomo in più si fa sentire.

Al 57° la Fiorentina su una azione innocua si procura un calcio di punizione ed indovina un goal fortunoso passando nuovamente  in vantaggio in inferiorità numerica.

Gli azzurri si disuniscono e subiscono anche i contropiedi della Viola.

Una partita facile è diventata difficilissima!!!

Al 63° cambio: fuori Demme e Politano per Fabian Ruiz e Lozano.

80° gran tiro e palo pieno per  Chuki Lozano che sulla sinistra diventa una vera spina nel fianco della difesa viola. Il Napoli sembra essere più in palla. Spalletti cambia ancora: fuori Ghoulam e dentro Malcuit.

Intanto rosso per il Chuki. Questa volta il VAR interviene per espellere Lozano per piede a martello, e la gara torna in parità numerica: come mai non è intervenuto nel primo tempo per il fallo di Duncan? Vergognosi.

90° cambio ancora, fuori Lobotka e dentro un ragazzo della primavera Cioffi.

93° espulsione anche per Fabian Ruiz e azzurri in 9 uomini, con l’arbitro completamente imballato!

95° Con un uomo in meno, gol del pareggio di Petagna: partita infinita e tempi supplementari!

Non è possibile che i giocatori che sono entrati nel secondo tempo, si sono fatti espellere entrambi: pessimi Lozano e Fabian Ruiz, è inammissibile quello che hanno combinato questi due azzurri.

Durante i tempi supplementari, Spalletti cerca di dare una diversa quadra ai ragazzi, che con un uomo in meno hanno bisogno di maggiore copertura in difesa. Quindi dentro Juan Jesus (sesto cambio consentito nei tempi supplementari), e fuori un buon Petagna.

E’ chiaro che in nove contro dieci durante i tempi supplementari, e con la stanchezza che si fa sentire nelle gambe, la Fiorentina va in rete e si porta sul 3 a 2.

Inizia il secondo tempo supplementare, e la Fiorentina segna il quarto goal (arriverà anche il quinto).

Azzurri eliminati dalla coppa Italia vergognosamente e senza scuse. E’ inammissibile come è maturata la sconfitta. 

Queste prestazioni degli azzurri non sono più sopportabili. Non si riesce a capire come si possano alternare gare superlative e gare senza alcuna spiegazione, dove si perde senza che gli avversari ci sovrastino in maniera netta sul campo. E’ facile subire e digerire una sconfitta quando l’avversario ci sovrasta sul campo in maniera sportiva, ma non si può accettare una sconfitta come quella di stasera, come quella contro lo Spezia, come quella contro l’Empoli, come quella subita a fine campionato scorso ad opera del Verona, ecc… ecc… ecc… l’elenco ahimè è abbastanza lungo.

Mettitv’ scuorn!

 

AVETE NUOVAMENTE OFFESO IL POPOLO NAPOLETANO, E NON SIAMO PIÙ’ DISPOSTI A SOPPORTARE SIMILI OFFESE.

 

Mettitv’ scuorn!

 

 

 




 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Editoriale

  • Salernitana un focolaio che non si spegne, anzi!!!

    Sale il numero dei positivi della Salernitana.   Arrivano a 9 i calciatori positivi della Salernitana, numero che prevede, secondo il...

    Redattore NapoliFan20 Gennaio 2022
  • Bologna – Napoli 0 – 2

    Partita senza storia, la qualità in mezzo al campo fa la differenza. Lobotka, Ruiz e Zielinsky hanno dato lezioni di calcio...

    Gianluca Di Lauro18 Gennaio 2022