Connect
To Top

Bologna – Napoli 0 – 2

Zielinsky superstar!

“Il Napoli torna da Bologna con tre preziosissimi punti”

 

Gli azzurri al Renato Dall’Ara contro il Bologna con il 4-2-3-1, mentre i rossoblu si posizionano con il 3-5-2

Una buona notizia stasera è il ritorno, anche se in panchina, di Osimhen.

 

In panchina due personaggi di enorme carisma e bravura, che meritano sicuramente spazio. Da un lato il nostro mister Spalletti, e dall’altro un uomo che non smette mai di mandare messaggi di amore verso la nostra squadra: il sig. Siniša Mihajlović.

L’abbraccio fra i due tecnici è da esempio per tutti! Questi gesti dovrebbero vedersi più spesso e andrebbero esaltati al massimo, perchè fanno solo bene e sono da esempio per tutti, grandi e piccoli!

 

 

Napoli subito in partita! Concentrato e con tantissima qualità: il rientro di Fabian Ruiz e di Zielinsky sono garanzia di gran qualità.

Gi azzurri sono belli da vedere stasera giocano veramente bene ed a memoria, ed il Bologna non può fare altro che cercare di arginare anche con falli da rosso! Al 16° Infatti fallaccio su Mario Rui che andava punito severamente, invece l’arbitro assegna giusto un calcio di punizione. Ma l’arbitro ed il Var, avevano già dato segno di inadeguatezza al terzo minuto quando non hanno assegnato il calcio di rigore a nostro favore su scivolata del difensore bolognese che con braccio largo ed in scivolata, si è portato il pallone sulla linea di fondo campo togliendolo dalla disponibilità di Di Lorenzo.

Al 5° minuto assaggio di qualità con Fabian Ruiz che pennella un pallone in area per Lozano che si scontra con un ottimo intervento del portiere rossoblu.

Un altro giocatore stasera Chuki Lozano. In palla sia in attacco e sia in difesa con ottimi recuperi.

Al minuto 20 arriva il goal di Lozano: azione di fino, da play station direi, Zielinsky allunga ad Elmas sulla fascia che gira a centro area per Chuki che insacca!

44° La dea bendata non aiuta Fabian Ruiz che dal limite dell’area e dalla sua mattonella, centra in pieno l’incrocio dei pali.

Il primo tempo si chiude qui con gli azzurri meritatamente in vantaggio.

 

Comincia il secondo tempo e raddoppio con azione travolgente degli azzurri: doppietta per il Chuki. Azione in uscita ed in velocità del Napoli con Fabian Ruiz che concede la palla per il secondo gol a Lozano.

Il Chuki continua ad essere incontenibile stasera, una vera furia!

62° fallo su Fabian Ruiz in area di rigore trattenuto vistosamente, azione partita ancora una volta dal piede vellutato di Piotr Zielinsky. Anche in questa occasione l’arbitro ed il Var, danno conferma di inadeguatezza! Stasera gli azzurri possono giocare anche in 11 contro 16 (11 del Bologna più tutti gli arbitri chiamati a dirigere la gara).

Al 70° la grande bella notizia della serata: dentro Osimhen con la maschera per Dries Mertens, e Politano per l’ottimo (stasera) Lozano.

Il Napoli perde un pò di concentrazione! sembrava volesse dare una svolta definitiva alla gara pressando ulteriormente i felsinei, invece  rischia tantissimo senza nessun motivo, visto la pochezza degli avversari in campo.

80mo minuto fuori anche “Zielinsky superstar” questa sera, e dentro Diego Demme.

Gli azzurri vanno in gestione della gara, ed abbassano i ritmi, ma secondo il mio parere come ho già affermato, subiscono oltre misura.

Minuto 85 fuori uno stanco Elmas ed un ottimo Fabian Ruiz, per Petagna e Ghoulam, giusto anche per rompere i ritmi al Bologna.

87mo Diego Demme lancia Osimhen che non si fa pregare e mostra il suo numero migliore in velocità! Peccato che la conclusione non è stata delle migliori, ma va benissimo così, l’importante è che Victor riprenda il ritmo gara.

93mo la fortuna passa dalle nostre parti: il Bologna su calcio di punizione dal limite, colpisce in pieno il palo. Meret non sarebbe mai arrivato!

La partita finisce con un meritatissimo due a zero per gli azzurri, che hanno sovrastato il Bologna. Solo nel finale, complice anche la stanchezza dei 120 minuti della partita di coppa Italia, il Napoli ha lasciato campo al Bologna.

Stasera bravi tutti!

Aspettiamo di vedere la conferma di questa prestazione, la prossima gara al Maradona  contro la Salernitana.

 

Forza scugnizzi!




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale