Connect
To Top

Venezia 0 – Napoli 2

Napoli espugna Venezia, finisce 0 a 2 una partita tutt’altro che semplice.
Il Napoli impone il suo gioco sin dal primo minuto, determinato ad approfittare della sconfitta della capolista Inter, in modo da tenersi in scia, insieme al Milan, per la volata finale scudetto.
Ma il Venezia tiene benissimo, riuscendo a terminare il primo tempo in parità.

Dopo il riposo il Napoli però avanza il baricentro, ed inizia a mettere sottopressione la retroguaardia veneziana, fino ad arrivare, finalmente, al gol su incornata di Oshimen, su cross di Politano dalla fascia destra.

Il Venezia orami sembra essere alle corde, non riesce ad impensierire la retroguardia azzurra. Poi un fallaccio su Mertens costringe i Veneziani in 10. Da segnalare anche un’ammonizione assurda per Lobotka, su un fallo fischiato, ma assolutamente errata la decisione del direttore di gara, che valuta fallo un entrata su pallone pieno.

L’arbitro quindi assegna un recupero che sembra quasi un supplementare: ben 8 minuti che si prolungano fino a 10, ed all’ultimo minuto un incornata dell’ attaccante veneziano poteva costarci cara. Invece sulla ripartenza il Napoli fraseggia benissimo e ci pensa Petagna a chiuderla definitivamente.
Finisce così 0 – 2 riaccedendo la lotta per lo scudetto.

Avanti Napoli facci sognare .💙💙💙

 



 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Editoriale